Cosa significa fare SEM

Cosa significa fare SEM

cosa significa fare SEM

cosa significa fare SEM

L’acronimo SEM sta per: Search Engine Marketing. In teoria racchiude tutte le azioni volte a posizionare il tuo brand nei motori di ricerca, inclusa la SEO (l’ottimizzazione delle pagine per ottenere un miglior posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca).

In pratica, SEM si riferisce solo alle campagne pubblicitarie a pagamento sui motori di ricerca come Google, Bing e Yahoo.

La SEM aiuta a migliorare la visibilità del marchio e indirizzare rapidamente il pubblico qualificato al tuo sito Web (persone che soddisfano caratteristiche specifiche). Per motivi pratici, d’ora in poi continueremo a fare riferimento a SEM come strumento pubblicitario a pagamento.

A volte sembra che tutti i termini digitali siano acronimi, vero? SEO, SEM, CPC, CPM … Ed è che, a prima vista, potremmo credere che contengano significati nascosti che solo gli esperti possono capire.

Per fortuna non è cosí! E oggi stai per verificarlo, poiché saprai cos’è il SEM e cosa significa fare SEM, i suoi vantaggi, svantaggi e alcuni concetti chiave che devi conoscere per implementarlo e mettere il tuo marchio sotto i riflettori della scena digitale.

Cosa significa fare SEM

Vantaggi  del SEM

  • Funziona più velocemente del SEO, dandoti risultati a breve e medio termine. D’altra parte, la SEO funziona a lungo termine (anche se deve ancora essere implementata).
  • Il SEM ti permette di segmentare e portare sul tuo sito solo il pubblico che ti interessa.
  • Strumenti SEM come Google Adwords ti consentono di generare e misurare le conversioni, monitorare le tue campagne in tempo reale e apportare modifiche.
  • Puoi programmare le campagne anche con piccoli budget. Sei tu a decidere quanto vuoi spendere ogni giorno e quanto vuoi pagare per ogni clic che fanno sul tuo annuncio.
  • Oltre a comparire nei risultati dei motori di ricerca, puoi farlo su siti web che hanno qualche relazione con il tuo marchio.

Svantaggi del SEM

  • A differenza della SEO, il SEM è una pratica interruttiva, in quanto fornisce informazioni non richieste dall’utente.
  • Quelli che utilizzano gli ad blocker non vedono i tuoi contenuti.
  • Funziona solo finché paghi. Ecco perché devi definire molto bene quanto investirai.
  • Ci sono molti marchi che competono per le stesse parole chiave. Ciò aumenta i costi e rende sempre più difficile posizionarsi.

In che cosa differiscono SEM e SEO

Spese per posizionamento nei motori di ricerca

Fino a questo punto di lettura, si comprende che per SEM si intendono le pubblicazioni che compaiono nelle prime posizioni dei motori di ricerca e nelle quali l’inserzionista paga per ogni clic ricevuto dagli utenti.  La SEO, invece, va oltre il lavoro che si fa sul sito web per ottimizzarne i contenuti e avere maggiore visibilità nei motori di ricerca.

Velocità dei risultati

Una delle principali differenze è il tempo in cui si possono vedere i risultati. Ovviamente, essendo uno strumento di pagamento, il SEM genera risultati immediati.

Se smetti di pagare, smetti di vedere quei cambiamenti strategici. D’altra parte, quando applichi la SEO, la strategia inizia a dare risultati in un periodo di tempo più lungo.

Prevedibilità delle prestazioni

Anche il modo per controllare questi strumenti è diverso. Con il SEM è più facile stabilire linee guida di investimento, sospendere campagne o toglierle dalla circolazione nel momento in cui decidiamo perché, ovviamente, stiamo pagando per avere il controllo. Con la SEO puoi controllare la strategia che utilizzi e i contenuti che generi, ma non hai la capacità di misurare con precisione se sei sulla strada giusta o meno.

Ampiezza dell’investimento

Anche i costi di investimento sono diversi in termini di questi due strumenti di posizionamento. Come ho già detto, il SEM è uno strumento di pagamento, l’utente deve fare un investimento nel motore di ricerca per poter generare le proprie campagne.

La SEO, invece, non richiede investimenti economici ma investimenti creativi poiché un buon posizionamento si ottiene in modo naturale e grazie agli algoritmi dei motori di ricerca , se non lo sai fare ti devi affidare ad uno specialista SEO a pagamento ovvio no?

Posizionamento sui motori di ricerca

Queste due strategie si differenziano anche per la posizione che hanno nei motori di ricerca.

Le pubblicazioni che hanno una strategia SEM, generalmente appaiono pubblicate nella parte superiore del portale o nella sua parte destra e sono spesso identificate come pubblicità. Per quanto riguarda i post SEO, appaiono nell’area centrale della pagina.

Per preventivi gratuiti e senza impegno contattami !

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 6 Media: 4.3]