Guida e strategie per il posizionamento SEO locale per il 2022

Guida e strategie per il posizionamento SEO locale per il 2022

Guida e strategie per il posizionamento SEO locale per il 2022 - Gubitosa Pierfranco

Guida e strategie per il posizionamento SEO locale per il 2022 - Gubitosa Pierfranco

Il Local SEO Positioning è una delle strategie che è sempre stata snobbata, ma che oggi è sempre più richiesta per i potenziali benefici che un’azienda può avere comparendo nelle ricerche locali di Google.

Conosciamo già gli aggiornamenti costanti che Google effettua ogni anno quando si tratta di offrire risultati di ricerca. Pertanto, devi essere in costante allenamento per rimanere aggiornato e, se possibile, anticipare la concorrenza.

Apparire in Google è sempre più competitivo, sia a livello di posizionamento web naturale, sia nella pubblicità di Google Ads. Aziende, professionisti di qualsiasi settore, sanno che apparire oggi su Google è una delle fonti in grado di offrire il più alto ritorno sull’investimento.

Se hai un’attività con una sede fisica in qualsiasi città o paese, ti consiglio di optare per la Local SEO. Lo scenario ideale sarebbe comparire sia nei risultati locali offerti da Google, con gli elenchi di attività commerciali di Google My Business, sia nei risultati organici.

Riesci a immaginare la tua attività sulla prima pagina dei risultati di Google? Bene, da oggi è possibile.

Per questo, senza dubbio, devi scommettere su un professionista nell’ottimizzazione dei motori di ricerca e nel marketing online, che possa offrire quella visibilità in Google alla tua attività.

Possiamo comparire tre volte per una ricerca che ci interessa nella parte alta della prima pagina di Google, con una campagna pubblicitaria in cui facciamo un’offerta per arrivare il più in alto possibile, inserendo l’attività nei risultati locali di Google (di norma sono quattro, e più alto è, meglio è), e anche nei risultati organici

Questa situazione può verificarsi con un buon lavoro nel posizionamento web e nel marketing online. Non è impossibile. Immagina la visibilità che puoi avere per la tua attività su Google. Le visite al web che potrai ricevere, le chiamate telefoniche da Google My Business, oppure le email, whatsApp, ecc… che arrivano dal tuo sito web aziendale.

Come potrebbe essere l’evoluzione della SEO locale di Google entro il 2022

Come ho detto all’inizio, Google non smette di lavorare per migliorare il suo algoritmo, e quindi dobbiamo essere consapevoli delle tendenze e delle strategie che possono aiutarci al meglio quando si tratta di rimanere nei risultati di ricerca locali, come nel caso della uno su cui ci stiamo concentrando in questo articolo.

Lavora e aggiorna. Supera la concorrenza. Testare e misurare ogni nuova strategia che effettuiamo. E continua, e continua…

In questo momento è ancora troppo presto per conoscere l’evoluzione del posizionamento SEO locale nei prossimi mesi, ma ciò che è certo è che per apparire nelle prime posizioni sarà sempre più difficile. E che Google continuerà a offrire novità sempre a favore dell’utente finale.

Novità nel posizionamento SEO del 2021

Resta sintonizzato su questo post dove ti proporrò tutte le novità e gli aggiornamenti sul Local Web Positioning per i prossimi sei mesi del 2021 e dove arriveranno le nuove linee guida per la Local SEO nel 2022.

File aziendale in Google My Business aggiornato

Google sta dando sempre più importanza alla scheda di attività commerciale nel suo strumento Google My Business. Continua a offrire nuove funzionalità di volta in volta. Da Google my Business possiamo offrire ai clienti informazioni aggiornate sulla nostra attività.

Immagini in Google My Business

Con le immagini scopriamo che negli ultimi anni Google continua a dare loro grande importanza, e ovviamente nel 2022 continuerà a privilegiare le immagini. Pertanto, l’ottimizzazione e l’aggiornamento delle immagini è essenziale e rafforzerà il posizionamento locale della nostra attività.

TRUCCO SEO LOCALE. Un plus che possiamo dare alle nostre immagini e che può aiutarci a posizionare localmente è la geolocalizzazione delle immagini. Esistono strumenti che ci aiutano a geolocalizzare le immagini, molte delle quali gratuite, e dedicheremo un articolo apposito in seguito. L’utente che entra nella nostra Google my business, può essere attratto dalle immagini che vede. A seconda dell’attività, questo può essere un punto preciso nella scelta di noi.

Pertanto, è ovvio che le immagini devono essere della migliore qualità. È anche interessante includere alcuni video.

Attualmente disponiamo di dispositivi mobili che ci consentono di scattare foto o registrare video di alta qualità. Non perdiamo questa opportunità che abbiamo in un modo così accessibile.

Recensioni dei clienti in Google my Business

Le recensioni sono anche una parte fondamentale della strategia di posizionamento locale dell’azienda. Quindi siamo interessati a che i nostri clienti si prendano il tempo di valutare e lasciare un commento sulla nostra azienda e sui nostri servizi.

Inutile dire che queste recensioni devono essere reali, quindi migliore è il servizio e l’attenzione che forniamo ai clienti, migliore è il punteggio che ci danno.

Questo è molto importante perché sempre più utenti vogliono leggere queste recensioni e fidarsi molto di loro.

Oggi le opinioni che le persone trovano su internet sulla nostra attività, servizi, prodotti, ecc… sono tenute in considerazione. Prima di assumere, acquistare o effettuare qualsiasi transazione con l’azienda o il professionista, il cliente cercherà informazioni su internet, e soprattutto su Google per avere una visione delle aziende che offrono i servizi o i prodotti di cui ha bisogno.

Interazione con le recensioni – Rispondiamo cordialmente a tutte le opinioni

È normale che non tutti i clienti siano soddisfatti dei nostri servizi o prodotti. Si possono fare centinaia di ipotesi e ogni persona è diversa.

Che le recensioni siano positive o negative, dobbiamo rispondere al cliente, ringraziandolo innanzitutto per la sua opinione e fiducia in noi, e se sono negative, sapremo come gestirlo nel miglior modo possibile. C’è anche il caso di recensioni negative che possono arrivarci dalla concorrenza o altre recensioni false. Ma dobbiamo essere certi che se offriamo un buon servizio, il nostro punteggio medio dovrebbe essere di quattro stelle.

La nostra scheda Google my business è una vetrina molto importante e quindi bisogna averne cura.