Cos’è la SEO nel marketing digitale

SEO applicata al web marketing

SEO applicata al web marketing

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization

È un insieme di tecniche di ottimizzazione per siti, blog e pagine sul web. Queste ottimizzazioni cercano di ottenere un buon posizionamento organico, generando traffico e autorità per un sito internet o un blog.

Una delle più grandi ambizioni delle aziende che investono nel marketing digitale è raggiungere le prime posizioni nei motori di ricerca: dopo tutto, chi non vuole clic gratuiti e più visitatori del proprio sito?

Tuttavia, essere su Internet non è sufficiente per garantire che il tuo sito, e-commerce o blog raggiunga un posto nella prima pagina di Google: è necessario investire in una strategia specifica per ottimizzare i risultati e far sì che la tua attività raggiunga un buon posizionamento.

La concorrenza per essere nelle prime posizioni nei motori di ricerca sta crescendo mentre le aziende attraversano il periodo della trasformazione digitale.

Raggiungere buone posizioni nelle pagine dei risultati potrebbe essere più alla tua portata di quanto immagini. Ci sono una serie di ottimizzazioni che puoi fare sul tuo sito e sui tuoi contenuti per migliorare l’esperienza del tuo lettore e diventare un ottimo risultato agli occhi dei motori di ricerca.

Sono quelle ottimizzazioni che chiamiamo SEO!

In questo post imparerai tutto ciò di cui hai bisogno per ottimizzare la tua presenza online e ottenere un buon posizionamento organico (che non sono annunci a pagamento):

I principali fattori di SEO On Page sono:

Qualità dei contenuti

Ci sono due fattori principali per il posizionamento su Google: lunghezza e qualità dei contenuti.

Dal lancio di Google Panda, l’algoritmo ha cercato di identificare contenuti di bassa qualità per ottimizzare i risultati per il pubblico. Cioè, migliori sono i tuoi contenuti, maggiori sono le possibilità che ti troverai nelle prime posizioni nelle SERP.

Dimensioni del contenuto

La dimensione influenza direttamente il posizionamento di Google. Nella ricerca condotta da Search IQ, la dimensione media dei contenuti di alto livello era di circa 2.500 parole. Questo perché Google cerca i contenuti più completi, che chiariscono i dubbi dei lettori.

Ma questa non è una regola! Tutto dipende da come la tua persona reagisce alle dimensioni dei tuoi contenuti e, principalmente, i tuoi contenuti rispondono pienamente alla domanda che ha portato la tua persona ad esso?

Indipendentemente dalla dimensione del testo, la persona deve leggere il tuo contenuto e avere risposta a tutte le sue domande. Altrimenti cercherà un altro testo che chiarisca meglio le sue domande.

Implementazione del piano di SEO e marketing online

La funzione principale di un piano di marketing online è combinare tutte le strategie e tattiche di marketing per raggiungere uno o più obiettivi macro. Ovviamente, per poter vendere di più.

Per raggiungere questo obiettivo, tutte le discipline del marketing digitale, compresa la SEO, devono lavorare insieme, sia le strategie di comunicazione, i social network, il posizionamento web, le azioni pubblicitarie a pagamento (online e offline), devono completarsi a vicenda ed ottenere feedback in modo che il piano di marketing online venga realizzato.

Una volta creato il piano di marketing, deve essere messo in atto, abbiamo svolto la consulenza di marketing, definito i macro e micro obiettivi, abbiamo analizzato in profondità l’azienda e la concorrenza, effettuato un audit SEO completo, creato lo SWOT, definito il pubblico di destinazione, ecc … E adesso?

swot - gubitosa pierfranco webmaster freelance

È tempo di metter in pratica la teoria. Uno dei primi compiti da svolgere per ottenere visibilità online (posizionamento web) è attivare il content marketing, e per questo avremo bisogno del target di riferimento definito nel piano di marketing, acquirenti personali:

  • Quale è il tuo pubblico di destinazione? (social network, siti, interessi, argomenti)
  • Quali dispositivi usi? (mobile, desktop, ricerca vocale … ecc.)
  • Cosa ti interessa?
  • Quali sono le tue esigenze?
  • Come può aiutarti la nostra azienda?

Per avviare il marketing serve un punto di partenza, che insieme alla strategia di comunicazione potrebbe essere la strategia SEO. Effettuare una buona Keyword Research che, insieme al marketing manager dell’azienda, scopra quegli argomenti e quei termini che possono contribuire maggiormente al raggiungimento degli obiettivi.

L’approccio SEO deve perseguire le domande e la necessità di informazioni degli utenti in ogni fase di esso.

Concetti e tipologie di ricerca devono essere correlati a ciascuna delle fasi. Per ogni tipo di fase e necessità, verrà definita una strategia di contenuto che impatta i risultati. Per fare ciò, divideremo i termini e i temi trovati per fasi di consumo, intenzione di ricerca e volume di ricerca.

Fasi del consumatore (A.I.D.A.):

  • Attenzione: il pubblico è a conoscenza del tuo prodotto / servizio; si attiva l’attenzione dei tuoi potenziali clienti.
  • Interesse: la parte del pubblico che, conoscendo il tuo brand, è interessato ad esso; forse perché può coprire qualche esigenza.
  • Desiderio: tra coloro che sono stati interessati, quelli che vogliono possederlo; hai persuaso i potenziali clienti che hanno bisogno del tuo marchio
  • Azione: a loro piace, lo vogliono e acquisteranno i tuoi prodotti o parleranno bene del tuo marchio.

Intento di ricerca:

  • Navigazione: l’utente sta cercando di raggiungere un sito specifico.
  • Informativo: l’utente cerca informazioni.
  • Transazionale: l’utente sta cercando di acquistare.

Una volta definiti i termini e / o le tematiche su cui si lavorerà, si procederà a realizzare un calendario editoriale attivando tutti i reparti coinvolti per massimizzare ogni contenuto sia organicamente che a pagamento:

  • Reparto SEO: Definizione, generazione di contenuti e ottimizzazione degli stessi in modo che ottengano il maggior impatto nelle SERP (risultati di ricerca) e guadagnino così visibilità organica.
  • Reparto Social Network: per amplificare l’impatto e / o il messaggio in cui si trova l’utente.
  • Reparto Pubblicità (SEM): Migliora la presenza e l’impatto sull’utente con strategie di remarketing / retargeting.

Se tutti questi settori marketing e SEO potranno essere attivati ​​in modo costante e unitario, saremo più vicini al raggiungimento dell’obiettivo del piano di marketing.

Vendi di più. Possiamo aiutarti a ottenerlo!

Contattaci per ulteriori informazioni

 

[Voti: 3   Media: 5/5]
adm
adm
Consulente SEO e Webmaster freelance per passione, da oltre 10 anni nel mondo del web. Amo il mio lavoro e ci metto passione ed impegno per aiutare i miei clienti, sia anche solo per realizzare un sito web oppure posizionare in prima pagina i loro servizi / prodotti. Per saperne di più contattatemi ;)