Fattori ranking SEO 2018

La SEO, intesa come ottimizzazione del sito web sui listati organici dei motori di ricerca web, nel 2018 cambierà ancora e ci saranno alcuni fattori di ranking importanti da prendere in considerazione e, ovviamente, non mancheranno le novità in termini di SERP e posizionamento organico.

Chi lavora con il SEO ha sostenuto da sempre l’importanza della ricerca organica ai fini del posizionamento. Ma basta solo questo per raggiungere i propri obiettivi? Come dovremo muoverci  nel 2018 per posizionarci meglio dei concorrenti ?

La SEO è in costante evoluzione e negli ultimi anni Google in primis sta dando molta importanza ai contenuti che dovranno essere più ricchi e approfonditi del solito ma anche e sopratutto rilevanti ed utili per il navigatore, cosi facendo gli utenti di Google stesso saranno più soddisfatti dei risultati, ai backlink di qualità ed alla visualizzazione ottimale su dispositivi mobili. Google da gennaio di quest’anno ha introdotto anche un nuovo parametro di valutazione : Speed Update. Verrà considerata la velocità delle pagine web su mobile un fattore di ranking determinante.

Vediamo più nel dettaglio i fattori ranking SEO 2018

Traffico diretto del sito web, ovvero più utenti visitano il nostro sito web, meglio è agli occhi di Google ;

Comportamento degli utenti, time on site (il tempo che passano sul sito web), pagine per ogni sessione utente (più pagine visita un utente meglio è), Bounce Rate (tempo da quando entra nella pagina a quando esce dalla pagina);

Back link che devono essere di qualità e tanti, ovvero quanti siti esterni al tuo ti citano nel loro sito web;

Lunghezza del contenuto e del testo, deve essere tra le 300 e le 500 parole insomma dovete dare a Google materiale per poter essere visibili in SERP ;

Ottimizzazione on-page, nel proprio sito web bisogna sistemare le parole chiavi, le immagini in pratica quello che fa un esperto consulente SEO con i siti dei propri clienti

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]